Autoritratto, due teste di Apostoli, una testa di guerriero

Ente Possessore: 
Bassano del Grappa, Museo-Biblioteca-Archivio
Autore: 
Antonio Canova

Esempio di utilizzo dei fogli del taccuino, Canova accosta al proprio ritratto, eseguito «guardando in macchina» altri due schizzi che lo datano. Gli autoritratti a matita si accompagnano negli stessi anni a esempi su tela che presentano le medesime caratteristiche di introspezione della ritrattistica neoclassica da Mengs ad Hayez.

 

Tipologia opera: 
Disegno
Tecnica: 
Penna, inchiostro bruno, carboncino e matita su carta avorio